I ‘miracoli’ oggi: problemi di gestione e conservazione e strumenti predittivi

Lunedì 10 giugno alle ore 17, nell’Auditorium dell’Opera della Primaziale G.Toniolo  (Piazza Arcivescovado, Pisa) all’interno del ciclo di conferenze sull’archeologia in Piazza dei Miracoli “Prima dei miracoli. L’archeologia della piazza aspettando i 950 anni dalla fondazione della Cattedrale”, organizzate dall’Opera della Primaziale Pisana e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana in collaborazione con l’Archeoclub di Pisa, si terrà l’8° incontro dedicato ai problemi di gestione e conservazione della piazza dei Miracoli. In un’esposizione a tre voci, la gestione di un’area monumentale di rilievo internazionale come la Piazza del Duomo di Pisa, Patrimonio dell’Umanità, si confronterà con le problematiche della tutela del bene sepolto alla luce delle nuove tecnologie offerte dalle più recenti acquisizioni in fatto di predittività del potenziale archeologico.

Miracoli1-Locandina

Relatori dell’intervento, dal titolo I ‘miracoli’ oggi: problemi di gestione e conservazione e strumenti predittivi, saranno Gabriele Gattiglia, nello staff del progetto “Mappa” dell’Università di Pisa, Gianluca De Felice e Giuseppe Bentivoglio, rispettivamente Segretario generale e Direttore dell’Area tecnica dell’Opera della Primaziale.

L’evento, cui seguirà un ultimo appuntamento il 20 giugno prossimo, fa parte di una serie di incontri svoltisi lungo tutto l’inverno-primavera 2012/13 con l’obiettivo di far conoscere alla cittadinanza il ricchissimo patrimonio archeologico sepolto sotto il prato del Duomo. Gli incontri hanno sviscerato le diverse tematiche relative a quest’area importante storicamente, archeologicamente e strategicamente della città.

Gli incontri precedenti hanno affrontato la Piazza dei Miracoli da tutti i punti di vista archeologici: l’età etrusca, a cura di Stefano Bruni, l’età romana a cura di Emanuela Paribeni, quindi un focus sulla ceramica di età romana per delineare un quadro dei commerci che, tra Antichità e Medioevo, videro Pisa tra i protagonisti di una rete ancora intensa di scambi nel bacino del Mediterraneo, a cura di Alessandro Costantini; nel corso di un successivo incontro, Antonio Alberti e Monica Baldassarri hanno affrontato il delicato momento di passaggio, tra VI e VIII secolo d.C. in cui l’area da zona residenziale divenne uno spazio sacro: è in quest’epoca, infatti, che si installa il cantiere della costruzione di battistero, duomo e cimitero. Un successivo incontro ha annunciato la scoperta di una cattedrale risalente al X secolo e forse mai completata, ben più piccola della cattedrale romanica che prese poi il suo posto. L’incontro di aprile ha permesso ad Anton Sutter di mostrare al pubblico  i frammenti di pittura murale rinvenuti nel corso degli scavi e restaurati dal Laboratorio dell’Opera Primaziale Pisana. Infine, Gabriella Garzella ha ripercorso la lunga storia dell’area guardando alle trasformazioni del paesaggio. L’ultimo incontro, che si terrà il 20 giugno a cura di Andrea Camilli, lascerà la Piazza dei Miracoli per ampliare lo sguardo a tutta Pisa e agli interventi di archeologia urbana degli ultimi anni.

Una foto degli scavi in Piazza dei Miracoli a Pisa

L’incontro con la cittadinanza, la comunicazione delle conoscenze acquisite in anni di ricerca è una delle finalità, se non la più importante, dell’archeologia. In questo senso gli incontri di Pisa hanno costruito nel corso dei mesi un percorso mirato a far conoscere agli abitanti e frequentatori di Pisa una fetta importante della storia della loro città.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...