Volterra: lavori in corso 3.0

La scoperta dell’anfiteatro romano di Volterra è senz’altro il ritrovamento archeologico più importante d’Italia del 2016: l’edificio per gli spettacoli gladiatorii non era mai stato neanche ipotizzato, eppure, un intervento di archeologia preventiva durante lavori pubblici ha rivelato, pietra dopo pietra, il muro appartenente ad un grande edificio pubblico dell’antica città romana. Da qui la necessità di approfondire i lavori, e di svolgere scavi in estensione e indagini geofisiche. A oggi è stato messo in luce un settore dell’ellisse dell’anfiteatro, che, secondo calcoli e ricostruzioni, sulla base delle indagini archeologiche e geofisiche, poteva ospitare fino a 8/10mila visitatori, distribuiti sulla summa cavea e ima cavea, gli spalti dai quali si guardavano gli spettacoli nell’arena.

volterra lavori in corso 3.0

Dell’importante ritrovamento dell’anfiteatro e di altri importanti capitoli dell’archeologia volterrana si parlerà il 2 dicembre 2016 a Volterra alle 15.30 nel corso di un convegno dal titolo “Volterra: lavori in corso 3.0. Dallo scavo al museo. Esperienze di conoscenza e valorizzazione di vecchi e nuovi ritrovamenti archeologici volterrani“.

Si svolgerà presso il Centro Studi Santa Maria Maddalena di Volterra, con il seguente programma:

Lisa Rosselli : Nuove indagini sulla tomba delle Colombaie.

Elena Sorge, Giacomo Baldini, Valeria d’Aquino, Elisa Caselli, Stefano Sarri: Il restauro del corredo della tomba dell’Ortino.

Giacomo Baldini: Su un monumento poco noto del fondo antico del Museo Guarnacci: l’urna 69.

Elena Sorge, Giacomo Baldini, Fabrizio Burchianti: Volterra dall’emergenza alla ricostruzione. Nuovi dati archeologici e prospettive di valorizzazione

Elena Sorge, Carlo Battini, Annalisa Morelli:Le indagini geofisiche per la ricerca dell’Anfiteatro Romano a Volterra e i risultati degli ultimi scavi.

Fabrizio Burchianti: Il colore ritrovato: il riallestimento del Museo Guarnacci. Stato dell’opera e prospettive.

Alberto Pizzigati – Aggiornamenti in corso d’opera sul Teatro Romano di Volterra.

L’evento è promosso dall’Associazione Pro Volterra in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio Prov. Pisa-Livorno e la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, con il Patrocinio del Comune di Volterra e del Club per l’UNESCO di Volterra.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...